Classe 4 Professioni Sanitarie della Prevenzione
Info: segmed@unipr.it      0521033700 (Segreteria)
 Corsi di insegnamento: Scienze dela prevenzione applicate alla sicurezza alimentare Logout
 

Scienze dela prevenzione applicate alla sicurezza alimentare

 

Anno accademico 2012/2013

Codice del corso 1004879
Docente Dott. Cristina Bacci (Coordinatore del corso)
Dott. Massimiliano Rinaldi (Docente)
Dott. Sandra Vattini (Docente)
Anno 3░ anno
Corso di studi Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro
Tipologia Caratterizzante
Crediti/Valenza 7
SSD AGR/15 - scienze e tecnologie alimentari
VET/04 - ispezione degli alimenti di origine animale
Erogazione Tradizionale
Lingua Italiano
Frequenza Facoltativa
Valutazione Scritto ed orale
Moduli didattici Fondamenti di Scienze e Tecnologie Alimentari
Fondamenti di Scienze e Tecnologie Alimentari
 

Obiettivi formativi del corso

Insegnare allo studente l’approccio scientifico con cui si affrontano le tematiche relative all’ispezione degli alimenti di origine animale;

Fornire le base per la conoscenza delle principali strutture e dei disposti legislativi di competenza ispettiva;

Portare a conoscenza dei più importanti microrganismi di valenza ispettiva (indicatori di qualità e di sanità);

Fornire nozioni relative al concetto di rischio e come questo viene gestito in campo ispettivo;

Fornire conoscenze relative ai principali rischi per il consumatore costituiti dal consumo di alimenti non trasformati: carne e prodotti della pesca

 

Risultati dell'apprendimento

I risultati dell'apprendimento in prima istanza saranno veriìficati mediante una valutazione  scritta che permetterà di stabilire il livello di conoscenza della materia. Succesivamente si effettuerà una discussione orale improntata su casistiche di reale pericolo e di applicazione di piani HACCP nel contesto di aziende alimentari.

 

Programma

Inquadramento della disciplina; norme a carattere trasversale e norme verticali.

       La funzione ispettiva; fonti giuridiche nazionali (L 283/62, DPR 327/80) ed europee (Reg. 882/04).

       Gli alimenti deperibili: DM 16.12.1993.

       Microrganismi indicatori di sicurezza e di qualità. Criteri microbiologici applicabili ai prodotti  alimentari

      (Reg. 2073/05): criteri di sicurezza alimentare, criteri di igiene di processo.

       Piani di campionamento a due e tre classi.

       Gli illeciti in campo alimentare: frodi tossiche, frodi commerciali e frodi miste.

       I reati, contro la salute pubblica e la lealtà commerciale, previsti dal Codice Penale.

       L’etichettatura (DLgs. 109/92) e la rintracciabilità dei prodotti alimentari.

       I principi del Libro bianco e il Reg.178/02.

       La nuova legislazione sulla sicurezza alimentare; il “pacchetto igiene” (Reg. CE 852/04, Reg. CE 853/04,

       Reg. CE 854/04).

       Le basi dell’autocontrollo e i principi del sistema HACCP; aspetti applicativi.

       Il rischio microbiologico e la sua valutazione in ambito sanitario.

 

Testi consigliati e bibliografia

Tiecco G. (2000): Ispezione degli Alimenti di Origine Animale. Calderini Edagricole, Bologna.
Tiecco G. (1999): Igiene e Tecnologia Alimentare. Edagricole, Bologna.
Marcato P.S. (1995): Patologia animale e ispezione sanitaria delle carni fresche. Edagricole.
Romboli B. e Mantovani G. (1989):Ispezione e controllo delle derrate alimentari di origine animale. UTET
Capelli F., Klaus B., Silano V. (2006): Nuova disciplina del settore alimentare e autorità europea per la sicurezza alimentare.
Galli A., Bertoldi A. (2006): Igiene degli alimenti e HACCP

 

 

Materiale didattico

Test online

Vai a Moodle

Visita i forum

Registrati al corso

Studenti registrati

Ultimo aggiornamento: 16/04/2013 13:30
HOMEDuplica il recordPS